mappe per quartiere: San Salvario2018-09-12T12:42:07+01:00

MAPPE PER QUARTIERE

SAN SALVARIO

Cliccando sopra alcune delle principali parole-chiave è possibile attivare dei link a pagine web di approfondimento.

Divertitevi a trovare le parole ‘sensibili’!

mappa di comunità san salvario

Composizione del campione

Il questionario è stato somministrato a 23 abitanti del quartiere San Salvario così suddivisi:

12 femmine, 11 maschi nelle seguenti fasce d’età: 5 (< 25 anni), 8 (26-50 anni), 7 (51-75 anni), 3 (>76 anni)

 

Dai questionari sottoposti agli abitanti del quartiere San Salvario della città di Torino è emerso quanto segue:

  • l’elemento che emerge con più forza è il divario fra la vita diurna e quella notturna del quartiere, una probabile conseguenza della sua rigenerazione.
  • Il quartiere, posizionato in un’area centrale della città, risulta essere ottimamente servito in relazione ai mezzi pubblici , con la presenza della metropolitana e della stazione Porta Nuova , e alla rapida accessibilità all’autostrada. Gli abitanti apprezzano la vicinanza al centro, al fiume, alla collina e a gran parte dei luoghi di interesse della città.
  • Tra tutte, la principale risorsa del quartiere è considerata la presenza del Parco del Valentino dove gli abitanti (e non solo) si recano per sport, giochi, passeggiate, ritrovo con gli amici e momenti di relax.
  • San Salvario è descritto come un quartiere multiculturale e multietnico: è caratterizzato da flussi migratori di diverse epoca e origine e, rispetto ad altre zone della città, risulta che qui la convivenza fra le diverse culture si svolga con maggiore serenità. La composizione multietnica della popolazione viene riconosciuta come valore e ricchezza del territorio e fra le attività delle associazioni attive sul territorio vengono prevalentemente citate quelle rivolte all’integrazione.
  • La popolazione è definita vivace e di mentalità aperta. La vita di quartiere è molto attiva, emerge l’importanza e la forza della rete sociale e la presenza di giovani famiglie e i diversi spazi e servizi offerti per l’aggregazione contribuiscono a rendere la vita di comunità uno degli aspetti positivi riconosciuti più importanti.
  • Se da un lato si segnala come criticità la scomparsa di vecchie attività artigianali a favore dei nuovi locali (causata anche dall’aumento dei prezzi di affitti e acquisti di immobili nella zona), emerge come aspetto positivo la presenza di nuove attività creative aperte da giovani che contribuiscono alla vivacità del quartiere.
  • Il contrasto fra la vita “da borgo” in cui ci si conosce e riconosce e quella notturna in cui il quartiere sembra occupato e trasformato è particolarmente rilevante.
  • I tantissimi locali e ristoranti aperti, che risultano essere per molti un contributo importante alla vitalità (anche economica) del quartiere nonché un elemento determinante nella sua riqualificazione, per altri risultano essere stati aperti in misura eccessiva e senza regolamentazione.
  • A questo si lega indubbiamente quella riconosciuta come grande criticità dell’area: la movida, che trasforma il quartiere nelle ore notturne rendendolo un luogo caotico, rumoroso, con un eccesso di transito veicolare e con la conseguente impossibilità di trovare posteggio. L’ eccessivo afflusso di persone crea forte disagio soprattutto a causa del rumore notturno, della presenza di persone “moleste” e della sporcizia delle mattine seguenti. Da parte degli abitanti c’è la percezione che il fenomeno che non venga affrontato con la giusta attenzione.
  • Viene segnalata come criticità, sebbene in misura inferiore, anche lo spaccio di sostanze stupefacenti: fenomeno che non è scomparso con la riqualificazione dell’area.

 

 

Voto medio[1]: 7,6

[1] Media calcolata dalla domanda n. 9 del questionario : “Consiglieresti a un tuo amico/familiare di venire a vivere nel tuo quartiere?” (con possibilità di indicare un voto da 1 a 10)

LINK UTILI

LA CITTÀ DI NOTTE/NIGHT ECONOMY

Città giusta, città sicura Il Manifesto del 2012 dell’Efus nell’esperienza dei governi locali FISU e Idee per la sicurezza 2014 (p-152)

San Salvario, nella piazza il lento ritorno alla movida

Inquinamento acustico

 

SICUREZZA

Microcriminalità a San Salvario

EU Street Violence: Youth Groups and Violence in Public Spaces

 

VERDE

I numeri del verde a Torino

Parco del Valentino

 

AGGREGAZIONE

Le Case del Quartiere di Torino

Le Casa del Quartiere (San Salvario)

Commenti