>>Secondo te Torino può ancora definirsi una città industriale?

Secondo te Torino può ancora definirsi una città industriale?

sondaggi

Secondo te Torino può ancora definirsi una città industriale?

Loading

Secondo te Torino può ancora definirsi una città industriale?

Grazie per aver votato
Mi dispiace, hai già votato
Il voto è anonimo.
Se non vuoi inserire i seguenti dati per ogni votazione puoi
Registrarti oppure Log in
Devi completare la tua registrazione per votare. Completa la registrazione
Per favore, seleziona una delle opzioni

    Risultati del sondaggio suddiviso per sesso dei votanti

    100

    Risultati del sondaggio suddiviso per fasce di età dei votanti

    100

    di più

    L’importanza delle attività industriali a Torino è stata certamente fondamentale. Ma le cose cambiano, non solo per la città. Ci sono molti studi al riguardo e coinvolgono diversi ambiti scientifici: sociologia, storia, economia, ….

    Un aspetto importante è la dimensione temporale, per cogliere la portata degli eventi è necessario andare indietro nel tempo, non basta guardare i pochi anni di storia recente.

    Navigare nelle serie storiche ricostruite dall’Istat in occasione del 150° dell’Unità d’Italia offre questa possibilità, anche se non sempre con un dettaglio così fine come si vorrebbe (peraltro probabilmente irrealizzabile da un punto di vista strettamente tecnico). (http://seriestoriche.istat.it/)

    Altre indicazioni sulla struttura produttiva di Torino si trovano nelle edizioni del Censimento dal 1951 al 2001 rese confrontabili e omogenee nel tempo (http://dwcis.istat.it/cis/index.htm). Pochi numeri, come anticipazione: gli occupati a Torino erano 408.000, di cui 258.000 nell’industria manifatturiera, nel 2001 erano scesi, come totale, a 262.000 e a meno di 80.000 nella manifattura. Si noti: a parità di campo comune osservato dai Censimenti, che è cambiato nel tempo. Per una idea degli effetti delle definizioni e del campo di osservazione si pensi che oggi (ultimo Censimento), gli addetti sono 325.000, dei quali meno di 50.000 nei settori manifatturieri. (ISTAT, http://dati-censimentoindustriaeservizi.istat.it/Index.aspx)

    Come appare chiaro, non è facile interpretare i dati… E l’importanza dell’industria non si misura solo dai suoi addetti diretti.

    Comunque come è cambiata Torino negli ultimi 35 anni! All’inizio degli anni ’80 gli stabilimenti di Mirafiori occupavano oltre 48.000 dipendenti e quello di Torino Lingotto 10.000. In queste due ‘unità locali‘ lavoravano più persone che in tutto il comparto dell’industria di Torino di oggi.

    Dai tempi delle ‘partenze intelligenti‘ per le ferie a una ‘partenza intelligente‘ per il futuro di Torino?

    Commenti

    2018-09-12T12:42:20+02:00