>>Sicurezza

Sicurezza

welfare

Costi

Rilevazione precedente

Increase arrow

Attuale rilevazione

Decrease arrow

Benefici

Rilevazione precedente

Stable arrow

Attuale rilevazione

Increase arrow
Green traffic light

Confronto asset ‘Sicurezza’ tra fine 2014 e fine 2016

Attraverso l’analisi dei dati ad oggi disponibili, in questa sezione si trovano i risultati statistici del confronto tra gli anni 2014 e 2016, relativi alla ‘sicurezza’ per il Comune di Torino, espressi tramite l’andamento della tendenza.

Tematiche fondamentali

Le tematiche fondamentali in materia di ‘sicurezza’ per la Direzione del Corpo di Polizia Municipale includono aspetti quali:

  • Sicurezza stradale
  • Sicurezza urbana
  • Tutela del consumatore

Da non tralasciare il miglioramento del rapporto amministrazione/cittadino, con particolare riguardo alle procedure amministrative gestite dalla Direzione medesima.

cfr. Città di Torino, Relazione sulla performace 2016, Volume 2, pag. 115

Costi

Minor costo al maggior beneficio

Organico della Polizia Municipale

2014 2016 Variazioni Assolute e %
Grado Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale M F TOT M F TOT
Dirigenti 6 0 6 6 0 6 0 0 0 0% 0% 0%
Commissari 117 29 146 108 25 133 -9 -4 -13 -8% -16% -10%
Ispettori 390 206 596 361 194 555 -29 -12 -41 -8% -6% -7%
Agenti 561 465 1026 550 462 1012 -11 -3 -14 -2% -1% -1%
Addetti amministrativi 48 108 156 45 105 150 -3 -3 -6 -7% -3% -4%
TOTALE 1.122 808 1.930 1.070 786 1856 -52 -22 -48 -25% -26% -23%

 
Attraverso l’analisi dei dati per gli anni presi in esame (2014 e 2016) notiamo una diminuzione dell’organico:

  • -13 unità tra i commissari (9 uomini e 4 donne)
  • -41 unità tra gli ispettori (29 uomini e 12 donne)
  • -14 unità tra gli agenti (11 uomini e 3 donne)
  • -6 unità tra gli addetti amministrativi (3 uomini e 3 donne)

Non si notano invece particolari differenze per quanto riguarda i dirigenti, stabili a 6 unità (tutti uomini).

Probabilmente questa flessione è dettata dal fatto che chi va in pensione non viene più sostituito, come dimostrato dal trend stabile attraverso l’analisi dell’organico della Polizia Municipale.

cfr. Città di Torino, Relazione sulla performace 2016, Volume 1, pag. 115

Benefici

Sicurezza stradale

Si considerano il numero di sinistri stradali, nonché le persone ferite e decedute dal 2014 al 2016.

Sicurezza stradale

  2013 2014 2015 2016
Sinistri stradali 5362 5636 5394 5242
Persone ferite 4734 4632 4586 4371
Persone decedute 42 21 30 27

 
Facendo il confronto sulla sicurezza stradale tra gli anni 2014 e 2016 emerge che:

  • Sinistri stradali: -394
  • Persone ferite: -261
  • Persone decedute: +6

Il numero di sinistri stradali (dal 2013 al 2016) è diminuito sensibilmente in tutti gli anni analizzati, 2014 a parte, che risulta l’anno più disastroso rispetto a tutti quelli a confronto. Per quanto riguarda il numero di persone ferite il trend risulta molto più regolare: dal 2013 al 2016 i feriti sono diminuiti.
Un dato in controtendenza rispetto agli altri è invece quello delle persone decedute con un +6 unità a confronto con il 2014, comunque più basso rispetto agli anni precedenti.

In linea di massima si può affermare che le strade torinesi (per merito del Corpo di Polizia, per la manutenzione delle strade ecc.) sono un posto più sicuro rispetto agli anni precedenti e che il trend potrebbe confermare questo andamento anche per gli anni a venire.

cfr. Relazione sulla performace 2014, pag. 51 cfr. Relazione sulla performace 2016, pag. 59

Sanzioni per violazione del codice della strada

Si contano quasi 240 mila sanzioni per violazione del codice della strada, 317 mila sanzioni ‘elettroniche’ (varchi ZTL e velox fissi) e più di 200 mila sanzioni per divieto di sosta.

Sanzioni

N° Violazioni
Sanzioni 2014 2016
Codice della Strada 234.393 238.579
Regolamenti comunali, Commercio, altre 6.577 6.306
Rimozione veicoli 8.099 2.581
Violazioni maggiormente pericolose    
Eccesso di velocità 6.966 5.908
Rosso 3.585 3.373
Cinture di sicurezza 3.044 2.535
Cellulare 4.905 4.925
Sanzioni “elettroniche”    
Varchi Z.T.L. 181.555 241.037
Velox fissi 128.317 76.432
Sanzioni Ausiliari GTT    
Soste 243.679 203.781

 
Rispetto al 2014 siamo diventati più indisciplinati:

  • Violazione del Codice della Strada: +4186 sanzioni
  • Varchi ZTL e velox fissi: +7597 sanzioni
  • Divieti di Sosta: -39.898 sanzioni

Aumentano le sanzioni per violazione del codice della strada e per quelle ‘elettroniche’, sintomo di uno scarso interesse da parte dei cittadini torinesi a rispettare il codice della strada. Diminuiscono invece di un bel numero le sanzioni per divieto di sosta: sotto questo aspetto si è più attenti e ligi al regolamento.

cfr. Relazione sulla performace 2014, pag. 52 cfr. Relazione sulla performace 2016, pag. 60

Sanzioni amministrative

Facendo un confronto tra i due anni presi in esame, per quanto riguarda le sanzioni amministrative da codice della strada, emerge che:

  • Anno 2014: €83.335.496
  • Anno 2016: €102.300.000

C’è una differenza di €18.964.504 in più nelle casse del Comune di Torino, che verranno utilizzati “agli interventi di spesa per le finalità e con i vincoli quantitativi di cui all’art.208 del Codice della Strada”.

cfr. Relazione sulla performace 2016, pag. 6

Furti e rapine

Per avere un’idea in merito ai furti e le rapine commesse sul territorio della Città di Torino, possiamo ricorrere ai dati pubblicati dall’ISTAT sui ‘delitti denunciati dalle forze di polizia all’autorità giudiziaria’, disponibili a livello comunale almeno per i grandi comuni.

Per valutare il concetto di “sicurezza” del Comune di Torino si sono presi in considerazione tre parametri, confrontando i dati degli anni 2014 e 2016:

  • Furti: -226.583
  • Rapine: -6318
  • Omicidi Volontari: -75

A Torino furti e rapine sono in sensibile calo (dal 2014 al 2016), così come il numero di omicidi volontari.
Sono disponibili i file ISTAT con i dettagli per il comune di Torino e anche per quello di Milano, utili per un rapido confronto.

ISTAT Torino (.xls) ISTAT Milano (.xls)

Commenti

2018-09-12T12:42:14+02:00